Insurance, digital transformation a due velocità

Viene definito Industry Divide il divario sempre più profondo tra compagnie assicurative che adottano progressi tecnologici incrementali e i cosiddetti disruptor. A evidenziarlo un report di Valen Analytics, che mostra come tale divario stia modificando l’ecosistema assicurativo

18 Dic 2017

Nella quinta edizione del suo rapporto annuale – 2018 Outlook Report – , la società mette in evidenza come sia sempre più forte la differenza nell’industria assicurativa tra le Compagnie che hanno adottato strategia di digital transformation ‘incrementali’ (convinte che ci sarà tempo per reagire alle nuove sfide di cambiamento); e quelle che hanno invece adottato strategie maggiormente ‘disruptive’, convinte che sia il momento per costruire una nuova assicurazione e un nuovo paradigma di relazione con il clinete. L’ ‘industry divide’ che ne consegue comincia ad avere impatto sul settore, modificando l’ecosistema assicurativo. Tutte le Compagnie di ogni dimensione infatti hanno oramai abbracciato le nuove tecnologie, ma in che cmodo e con quali strategie, profondità e velocità queste siano implementate nell’organizzazione e in ultima analisi nella definizione di nuovi processi, prodotto e servizi, varia notevolmente da una all’altra.

Le tecnologie Big Data e la Customer Experience sono certamente i principali driver per una Compagnia oggi e infatti le società che stanno implementando approcci data-driven e customer-centric , allontanandosi da modelli tradizionali, sono le realtà emergenti. “Due anni fa, abbiamo identificato un momento cruciale per le assicurazioni e come l’innovazione di insurtech fosse qualcosa che i carrier cominciavano ad abbracciare più pienamente”, ha affermato Dax Craig, CEO e presidente di Valen Analytics. “Oggi notiamo una frattura fondamentale tra i dirigenti che stanno cercando di creare miglioramenti incrementali e coloro che credono che sia necessario un cambiamento disruptive”.

I risultati chiave del rapporto identificano come il divario nell’adozione dell’innovazione stia creando un nuovo quadro anche nel modo in cui gli assicuratori e i riassicuratori definiscono le metriche delle prestazioni e del successo nell’assicurazione P / C. Gli assicuratori ora hanno accesso senza precedenti a informazioni di qualità che possono migliorare la valutazione del rischio, la redditività e le azioni concrete da intraprendere per assicurarsi maggiori quote di mercato.

Le Compagnie data-driven, sottolinea il report, stanno utilizzando i dati per affrontare le inefficienze inerenti la struttura dei costi tradizionale. per migliorare la gestione dei claim, l’esperienza dei clienti e aumentare la profittabilità del business.

Questi sono gli assicuratori che credono che il futuro dell’assicurazione si stia definendo in questo momento e che quindi, per non perdere mercato, si debba investire in innovazione, tecnologia e cambiare approccio. Al contrario, altre Compagnie considerano l’innovazione quasi come una moda del momento e non vedono minacce a breve termine nel tradizionale impianto assicurativo. Questi assicuratori continueranno a competere usando i principi tradizionali, in attesa che l’attuale ondata di innovazione si plachi, convinti che la loro strategia sia quella vincente a lungo termine.

Il documento 2018 Outlook Report è scaricabile gratuitamente a questo indirizzo.

Articolo 1 di 4

This site is registered on wpml.org as a development site.